Campionato di Giornalismo il Giorno

Sordi, non sordomuti

TUTTI AVRETE sentito usare il termine «sordomuto» parlando di una persona sorda. Sembra una parola innocua, ma in realtà è offensiva e pesante come lo zaino di scuola quando è strapieno da spezzarti la schiena. Marilena, assistente alla comunicazione, spiega:«Le persone sorde non sono affatto mute in quanto l’apparato fonoarticolatorio è intatto, dunque, in seguito…

Ragazzi no-smartphone

NELLA PRIMA media della Scuola Rudolf Steiner, è in corso un esperimento. I genitori della classe hanno stretto un patto controcorrente: niente smartphone fino alla fine della terza media! Dopo alcune discussioni in classe e osservazioni durante le uscite didattiche, i ragazzi sono concordi: i telefonini con accesso a internet e la comunicazione tramite social…

Un viaggio fuori dagli schemi

SIAMO gli alunni della V C dell’Istituto compressivo «L. Manara»e, nel mese di dicembre ,si siamo recati ad Andora per una vacanza-studio. Un desiderio che sembrava irrealizzabile ci ha accompagnati: poter scoprire ad Andora i profumi e il linguaggio della natura per rendere meno malinconico il distacco da Milano. E’intanto passato quasi un anno da…

L’aiuto c’è, ma no basta

«PENSATE 400 sacchetti con acqua e l’essenziale per un giorno, preparati in parrocchia come aiuto di prima necessità. A fine settimana non ce ne sono più», dice Cristina Sarti, volontaria della S. Vincenzo. La povertà esiste. Nascosta. A Milano, vicino a noi. «Dall’aspetto si vede se uno ha bisogno», dice il titolare di una panetteria…

Popoli a rischio di genocidio

SOLO IN AMAZZONIA ne esistono circa 55, tra Brasile e Perù. Ma sono oltre un centinaio in tutto il mondo. Custodiscono e tramandano preziose conoscenze sulle proprietà curative delle piante ma anche sulle tecniche di caccia e di pesca. Hanno una propria lingua, una propria cultura e una propria e unica visione del mondo. Si…

Spazi culturali a Km0

ORMAI è risaputo in tutta Milano che il quartiere, Rogoredo, a sud est della città, ha un grave primato nelle problematiche sociali dovuto allo spaccio di droga che si svolge intorno alla stazione. Questo fenomeno porta le persone a pensare che il luogo in cui abitiamo sia pericoloso, inospitale e lasciato all’incuria. MOLTI PERÒ non…

La musica, una medicina che unisce

I GIOVEDÌ mattina sono sempre momenti speciali nel reparto di Pediatria dell’Ospedale San Carlo, diretto dal dottor Alberto Podestà, perché i bambini e i ragazzi ricoverati hanno l’occasione di suonare tutti inseme accompagnati dai musicisti di «AllegroModerato», una cooperativa sociale di educazione musicale con e per la disabilità. La stanza del soggiorno si trasforma e…

Caccia alle bufale sul web

FINTE PAGINE pubblicitarie che invitano a condividere i propri contenuti, personaggi famosi coinvolti in irreali scandali, notizie allarmanti assolutamente infondate: il web è pieno di trappole e, per sopravvivere, non bisogna lasciarsi ingannare dalle cosiddette fake news. Le fake news (o bufale) sono notizie false che si trovano soprattutto sui social e che si diffondono…

La piazza Da Vinci nei sogni

PER GLI ALUNNI della scuola elementare Leonardo da Vinci, l’omonima piazza che si trova proprio davanti scuola, non è un luogo qualunque. È il luogo che per cinque anni ci ha accolto ogni giorno, giocando qui prima e dopo le nostre ore di lezione. Conserviamo tanti bei ricordi di questo posto, ricordi che ci vedono…

Milano, scoperte archeologiche

   MILANO è una città tutta da scoprire, in senso letterale! Nella nostra scuola stiamo facendo un progetto di storia per prepararci a conoscere e ad apprezzare il nostro patrimonio culturale e ci ha colpito scoprire che, prima di iniziare a scavare una metropolitana, vengono fatti scavi preventivi per controllare se vi sono resti archeologici…