Siamo l’esercito del social

«VORREI ma posto», una frase che potrebbe essere tranquillamente pronunciata dai ragazzi del giorno d’oggi, pronti a condividere la propria vita con il mondo di internet. Ormai le conversazioni più comuni, anche in ambito familiare, avvengono tramite WhatsApp, perché, nella fase adolescenziale, sembra che i giovani riescano a esprimersi, solo attraverso quel prezioso oggetto tecnologico…