Campionato di Giornalismo il Giorno

Istituto Comprensivo «Iqbal Masih» Pioltello (MI) CLASSE 1^D

PizzAut, a scuola di solidarietà

Un sogno va inseguito sempre e, se possibile, anche realizzato

NEL NOVEMBRE scorso, nella nostra scuola sono venuti a trovarci i ragazzi dell'associazione PizzAut, accompagnati dall'ideatore di questo gruppo, Nico Acampora. Ci aspettavano in giardino e li abbiamo raggiunti dopo aver indossato la maglia rossa con la scritta PizzAut; eravamo emozionati, sia noi che loro.

NICO CI HA ACCOLTI con parole gentili e ci ha messo tutti a nostro agio; alcuni di noi, anzi quasi tutti non avevano mai parlato con un ragazzo autistico. Ci ha pensato Nico, che secondo noi aveva capito tutto, infatti, ha rotto il ghiaccio presentandoci subito i ragazzi che da lì a poco ci avrebbero servito la pizza in mensa: erano Gabriele, Alessandro, Francesco, Lorenzo detto Lollo, Francesco e Matteo. Subito dopo ci siamo recati in mensa e ci hanno raggiunto tutti gli alunni del tempo prolungato. Nico ci ha spiegato cosa stava accadendo e ci ha parlato del suo sogno di realizzare una pizzeria totalmente gestita da ragazzi autistici, la vera ragione per cui è nata PizzAut. Ci ha spiegato che attraverso una serie di eventi l'associazione ha raccolto fondi per la realizzazione del suo sogno e di quello dei ragazzi che erano davanti a noi. Noi eravamo molto fieri di avere partecipato, nel nostro piccolo, alla realizzazione di questo sogno, La nostra scuola, a tal fine, ha voluto replicare nei locali della mensa uno degli eventi a scopo benefico in cui i ragazzi autistici servono la pizza ai commensali. I ragazzi ci hanno servito la pizza con grande professionalità. e, dobbiamo dirlo, noi alunni siamo stati bravissimi, tutti composti ed educati. Sia Nico che i ragazzi hanno anche parlato molto con noi e cosi abbiamo imparato tanto e superato qualche pregiudizio. Molti di noi, per esempio, credevano che l'autismo fosse una malattia , ma, invece, è come ci ha spiegato Gabriele, «è piuttosto un modo diverso di vedere e di interpretare le cose e la vita ». Grazie Nico, per averci insegnato cosi tanto in cosi poco tempo, grazie ai ragazzi che hanno scaldato i nostri cuori e le nostre menti e soprattutto grazie per averci insegnato ancora una volta che sognare e indispensabile, bello, stimolante . Grazie per averci donato il tuo sogno e per averci spinti a cercare dentro di noi sogni da seguire nella la nostra vita .

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA