Campionato di Giornalismo il Giorno

Istituto Comprensivo di Siziano via Pavian 58/60 Siziano (PV) CLASSE 5^C

 Protezione civile in cattedra

I volontari spiegano l’importanza della loro attività

GRANDE ENTUSIASMO per i bambini della quinta C che hanno incontrato in classe, quattro volontari della nascente Protezione Civile di Siziano (Donatella Pumo, Vincenzo Montanaro, Roberto Moia, Umberto Bozzini) e due del gruppo di Pieve Emanuele (Anna Iazzi, Flavio Marsilli). La Protezione Civile è formata da una squadra di volontari che, in caso di calamità naturali o artificiali, lavora in sinergia con vigili del fuoco, pronto soccorso, carabinieri, polizia di Stato, corpo forestale e polizia locale. I VOLONTARI sono persone che svolgono la loro attività, dedicando tempo e disponibilità agli altri senza fini di lucro; per diventare volontari bisogna avere senso di responsabilità e spirito di collaborazione. L'opera dei volontari consiste nel soccorrere ed aiutare le persone e gli animali nei casi di necessità e di mettere in sicurezza le opere e le cose. Di particolare importanza è anche l'attività di informazione, divulgazione e simulazione che l'associazione offre ai cittadini, al fine di far acquisire loro una maggiore consapevolezza e sicurezza, nei comportamenti da attuare nelle situazioni di rischio e di pericolo per l'incolumità propria e degli altri cittadini. Sono loro i volontari, i nostri grandi eroi, gli eroi di ieri, di oggi e di sempre! Il sindaco è a capo della protezione civile del Comune che rappresenta ed è un punto di riferimento per i propri cittadini, ma offre anche aiuto agli altri Comuni, province, regioni, Stati in caso di eventi calamitosi di vasta entità. La protezione civile di Siziano nasce nel Febbraio 2018 per volontà della sindaca, Donatella Pumo e conta su ventitré volontari divisi in due squadre, che operano alternandosi ogni settimana. Per sensibilizzare e informare la popolazione il Comune distribuirà un opuscolo divulgativo contenente diverse informazioni: comportamenti corretti e modalità di prevenzione, punti di ritrovo, numeri utili e un piano di emergenza comunale e familiare. Sarebbe bello e auspicabile riscontrare un attiva e condivisa partecipazione di tutti i cittadini, che con senso civico e di grande responsabilità, dovrebbero contribuire ad accrescere il benessere e la sicurezza dell'intera comunità.

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA