Campionato di Giornalismo il Giorno

IC PASQUALE SOTTOCORNO Milano CLASSE 1C

Un rione a misura di nonno

Il valore degli anziani nella società post moderna

UNA VECCHIA canzone sostiene che chi trova un amico trova un tesoro. Oggi viene da pensare che il tesoro più grande è avere dei nonni, pozzi da cui attingere acqua per dissetare la nostra curiosità , roccaforti che simboleggiano il senso della vita, baluardi che illuminano le nostre strade ancora tutte da percorrere.

DUNQUE, una presenza fondamentale per noi ragazzi, positiva e ricca di certezze che, in qualche modo, lascia un segno indelebile nella nostra vita. Di solito essi sono considerati figure indispensabili per aiutare i propri figli ed accudire i propri nipoti, nonostante siano cambiati i rapporti tra di loro perché spesso si cambia città o perché «i nativi digitali» preferiscono cercarsi da soli le risposte. Tuttavia, nulla può sostituire la ricchezza emotiva che deriva da un'intesa generazionale, ponendo a confronto due realtà opposte e complementari, potenzialmente vincenti: l'esperienza e la forza dell'uno e la vitalità e la fragilità dell'altro, insomma l'amore di entrambi. Il nostro quartiere, Rogoredo, a sud est di Milano, vanta un territorio in continua trasformazione, con palazzi nuovi accanto a quelli storici della via Rogoredo e delle stradine ad essa attigue. È proprio nella maggior parte di questi ultimi risiedono i numerosi nonni che affollano i nostri centri di aggregazione, quali una sede della società sportiva «Rogoredo 84», dove si riuniscono per trascorrere alcune ore del giorno, impegnati in piacevoli partite a carte o per vivere momenti di gioco e relax con i propri nipoti. Altro luogo storico è il Circolo Mondini, in via Freikofel che nasce dalla trasformazione , in associazione, di una precedente cooperativa; esso ospita anche una biblioteca dove alcuni nonni offrono un servizio di volontariato; nella stessa via c'è «Lo spazio coop» con volontari per la diffusione di iniziative legate al sociale. Per i nonni in difficoltà sono attivi un progetto della Coop con la cooperativa della caritas “Sociosfera”, il cui obiettivo è fornire la spesa, e le associazioni sindacali «Auser» che si occupano, per esempio, di accompagnare i nonni meno autonomi dal medico, ed infine gruppi di ascolto presso l'oratorio. Noi, cittadini del nostro quartiere, vogliamo tutelare i luoghi e le iniziative dei nostri cari nonni come un valore sociale.

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA