Campionato di Giornalismo il Giorno

I cadetti della politica

LA CLASSE V^A della scuola primaria «S. Andrea» di Biassono è stata invitata recentemente, nella sede consiliare del Municipio, alla prima seduta del nuovo Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, alla presenza dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Nadia Beretta, del dottor Pertile, Capo Settore dell’Ente Comunale, del Dirigente scolastico Mariagnese Trabattoni e di alcuni professori della Scuola secondaria «Verri».
OGNI CANDIDATO sindaco ha esposto il proprio programma ai 27 Consiglieri in rappresentanza delle 14 sezioni, mettendo in risalto ciò che potrebbe essere migliorato nel Comune di Biassono. Il Consiglio ha quindi espresso con una votazione la preferenza, eleggendo come sindaco Tancredi Bertolotti, che ha ringraziato i presenti e ha assicurato che prenderà in considerazione le diverse
proposte. Inoltre ha illustrato l’argomento che si affronterà quest’anno in riferimento alle Nuove tecnologie: ogni classe svilupperà un progetto finalizzato all’utilizzo consapevole, responsabile e
creativo delle strumentazioni informatiche. Ha precisato, inoltre, che in una delle prossime sedute, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, sarà invitato un funzionario Telecom per descrivere tempi e modalità relativi all’introduzione della fibra ottica negli edifici comunali, tra cui le scuole. Durante la riunione è intervenuto anche il Presidente di Brianzacque, Enrico Boerci, che ha presentato il Progetto della Casetta dell’Acqua, posizionata di recente in piazza Libertà. L’acqua erogata è a km 0, favorirà un risparmio economico e un guadagno ecologico, limitando la produzione delle bottiglie e il conseguente trasporto su camion. Il Dirigente scolastico ha inoltre aggiornato i presenti sulla cartellonistica, realizzata dagli alunni della scuola secondaria di primo
grado, da posizionare nei parcogiochi di Biassono e nei Giardini Fornace, come previsto dal progetto di riqualificazione, ideato lo scorso anno. Ha ribadito che il CCRR assume un ruolo sempre
più importante nella vita del paese, perché offre la possibilità di migliorarne gli aspetti, attraverso proposte che non riguardano solo la scuola. È importante che i ragazzi partecipino alla vita sociale e sperimentino la vera democrazia.

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA