Campionato di Giornalismo il Giorno

La greenway sta per decollare

 LA GREENWAY è un percorso chiuso al traffico a motore; si tratta quindi di un'occasione per dare l'opportunità a tutti di utilizzare questo spazio e sorgerà sulla zona dismessa della ferrovia Saronno-Seregno. IN QUESTO CONCEPT sono state coinvolte undici amministrazioni comunali (Caronno Pertusella, Ceriano Laghetto, Cislago, Gerenzano, Origgio, Rovellasca, Rovello Porro, Solaro, Turate e Uboldo e i partner Parco del Lura, FLA Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Ordine degli Architetti di Varese e FN Mobilità Sostenibile), quasi duecentomila persone, ed è stato ottenuto un contributo che ammonta a 1 milione di euro. Già da Novembre è stata consegnata al Ministero competente la documentazione utile al fine di ottenere il denaro necessario. Bisogna ottenere circa trecento approvazioni da parte dei vari Comuni, mentre prosegue la raccolta firme online che ha superato quota milleseicento adesioni. Non esiste, però, un progetto vero e proprio per la greenway ma soltanto un concept mandato al ministero nell'ambito del bando per la ciclo-metropolitana saronnese. A metterlo in chiaro sono i tecnici comunali che in Municipio, nel corso di una conferenza stampa, lo hanno accuratamente presentato specificando che è prevista anche la realizzazione di altre infrastrutture (marciapiedi, piste ciclabili e zone 30) e che ci saranno azioni condivise e coordinate tra gli 11 Comuni, in collaborazione anche con gli Istituti scolastici e con le realtà produttive del territorio. A gennaio potrebbero partire i primi interventi (ad esempio l'abbattimento dei ponticelli in via Filippo Rena e via don Monza) di un lavoro che si auspica possa essere concluso entro tre anni. L'idea e lo scopo della greenway, infatti, è incentivare la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto privilegiato, con il fine di ridurre il traffico, l'inquinamento, la sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro e di migliorare anche la viabilità e la sicurezza stradale. I Saronnesi attendono, quindi, fiduciosi la realizzazione di questo concept per avere finalmente la loro ciclopedonale ed elevare il Comune a città «amica» dell'ambiente al pari di molte altre città europee.

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA