Campionato di Giornalismo il Giorno

La democrazia a scuola

  GLI ALUNNI di alcune classi della scuola di Torre de' Busi hanno affrontato un tema nuovo, ovvero la costituzione e la cittadinanza e hanno tratto molte utili informazioni dal libro «Camilla che odiava la politica». Secondo gli alunni, è commovente, ha lo scopo di preparare i ragazzi alla politica democratica. Il libro è come il gelato, freddo e pungente, ma trasmette calore umano, invita tutti ad essere attivi in politica, perché non va subìta. Sul piano pratico invece gli studenti si sono avvicinati al Ccr., il Consiglio Comunale dei Ragazzi, in cui quattro alunni di ogni classe espongono i loro progetti, finalizzati al miglioramento delle condizioni scolastiche e della comunità. QUESTO PROGETTO ha diversi fini: creare un legame tra gli alunni e la politica democratica, in modo semplice, senza stare col naso perennemente appiccicato al “monotono” libro di storia e quello di trasmettere valori, conoscenze civili ai ragazzi e un miglioramento nell'esposizione orale e pubblica. Come si svolge il Ccr Per ogni classe sono stati eletti solo quattro alunni. Per ottenere voti dagli elettori, i candidati hanno fornito alcuni flash dei loro progetti. La risata challenge: ad ogni risata scaturita da barzellette, gli alunni rinunciano a parte della loro paghetta per donarla ai terremotati. Giochi nella Natura: passeggiate e divertimento nei boschi della zona;Science City: il laboratorio dovrebbero fornire se la scienza vogliono scoprire;INTERculturale, INTERgenerazionale, INTERessante: tecnologia, libertà, divertimento in quantità, tenendo conto della rivoluzione nel tempo.Il Ccr si è concluso con le votazioni degli alunni per i progetti proposti dai candidati (o futuri politici !). Dopo lo scrutinio vincono i candidati più votati. Il 24 gennaio 2017 i progetti sono stati esposti nella sede del Comune, che ha scelto il progetto attuabile più facilmente. E' stata una gara molto equilibrata e infine ha prevalso l'esperienza dei ragazzi della terza T. Il progetto vincente consiste nel condividere una giornata all'insegna del divertimento a stretto contatto con la natura e della sportività. Nonostante la tensione presente nell'aria e un minimo di competizione, hanno appreso l'importanza dell'essere attivamente partecipi alla vita politica e sociale fin da ragazzi.

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA